mercoledì 18 gennaio | 09:05
pubblicato il 07/mar/2013 11:07

Città della Scienza, ministro Severino a Napoli: la ricostruiremo

Guardasigilli sui luoghi incendio: troveremo denaro necessario

Città della Scienza, ministro Severino a Napoli: la ricostruiremo

Napoli (askanews) - "Noi che siamo tenaci, combattivi, dimostriamo che la Città della Scienza se si distrugge verrà ricostruita e quello sarà il punto di partenza, la tenacia vuol dire anche pazienza".Napoli riavrà la Città della Scienza, parola del ministro della Giustizia, Paola Severino che si è recata in visita a Bagnoli per vedere con i propri occhi ciò che resta del polo scientifico partenopeo, distrutto da un incendio la notte tra il 4 e il 5 marzo 2013. Ridare alla città il suo punto di riferimento culturale, ora, è compito dello governo e delle istituzioni."Il denaro per gli scopi importanti si deve trovare, si troverà - ha aggiunto Severino - questo sarà il punto di partenza. Io credo che nella selezione degli scopi questo debba essere uno scopo principale perché la lotta alla criminalità, attraverso la cultura è lo scopo principale del nostro Paese".Sul fronte delle indagini è ancora presto per capire cosa e in che modo abbia innescato l'incendio che ha distrutto la struttura di circa 12mila metri quadrati. Gli inquirenti non tralasciano nessuna pista, compresa quella della camorra."E' una fase d'indagini molto delicate - ha concluso il ministro - in cui il segreto credo che rappresenti un elemento importante per il successo dell'investigazione quindi comprendo la curiosità non malsana di chi vuole sapere chi ha potuto compiere questo scempio ma dobbiamo lasciare il tempo alla magistratura e alle forze dell'ordine di investigare con attenzione".In tutta l'area - ha spiegato il procuratore capo partenopeo Giovanni Colangelo - sono stati fatti dei campionamenmti e le ceneri, saranno analizzate per capire quali possano essere state le cause del rogo.

Gli articoli più letti
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Maltempo
Protezione civile, ancora allerta per nevicate e forti venti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa