mercoledì 22 febbraio | 17:24
pubblicato il 27/ago/2014 12:00

Cinque indagati in Veneto, "reclutatori di jihadisti da arruolare"

Secondo il Corriere del Veneto sono stranieri

Cinque indagati in Veneto, "reclutatori di jihadisti da arruolare"

Roma, 27 ago. (askanews) - Sarebbero almeno cinque le persone iscritte nel registro degli indagati e finite nel mirino del Reparto operativo speciale (Ros) di Padova nel quadro di un'indagine delicatissima che da mesi, in assoluto riserbo, sta impegnando la procura distrettuale di Venezia, competente per fatti di terrorismo. Il reato ipotizzato è il 270bis, l'articolo del codice penale che punisce le associazioni eversive. Secondo quanto riporta il "Corriere del Veneto", gli indagati sono stranieri, quasi tutti residenti nella regione e fra di loro figurano infatti alcuni presunti reclutatori, che per settimane hanno operato per scovare aspiranti jihadisti da arruolare e inviare nei teatri di guerra, a cominciare proprio dalla Siria. Secondo i servizi segreti - scrive ancora il Corriere del Veneto, sono cinquanta gli italiani - in genere di origini arabe, ma anche slavi e africani - che avrebbero sposato la causa della jihad e che ora combatterebbero in Siria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe