lunedì 27 febbraio | 22:05
pubblicato il 10/set/2013 17:17

Cinema: Barca, Campidoglio al lavoro per valorizzare produzioni qualita'

(ASCA) - Roma, 10 set - ''La manifestazione ''Da Venezia a Roma'' avvicina il grande cinema alla cittadinanza. La rassegna che parte domani e propone un ricco cartellone di film provenienti dalla Mostra del Cinema e' un momento dedicato soprattutto ai cittadini perche' permette loro di vedere film che non sono di facile distribuzione''. Ad affermarlo Flavia Barca, assessore alla Cultura di Roma Capitale. ''Oggi sono stata davvero felice di accogliere in Campidoglio i vincitori della Mostra del Cinema di Venezia - prosegue - che hanno portato sul podio, dopo 15 anni, non solo due film italiani, ma anche due opere di grande ricchezza stilistica. Elena Cotta strepitosa interprete di Via Castellana Bandiera di Emma Dante, e' una grande professionista del nostro teatro e il grande autore di documentari Gianfranco Rosi. L'evento mi ha stimolato due riflessioni. La prima riguarda il paesaggio: il film di Rosi prende spunto dal lavoro dal paesaggista Nicolo' Bassetti, a sua volta ispirato da un saggio di Renato Nicolini dal titolo ''Una macchina celibe'. Nicolini ne ha anticipato la visione: ''Il GRA - scriveva - non produce alcuna organizzazione, non supporta nessuna struttura, esiste solo in funzione del suo inventore, delle sue entrate e delle sue uscite. E' un'opera eccentrica, totalmente fine a se stessa che maschera e nasconde le contraddizioni della citta'''. ''Il raccordo insomma non crea raccordi - conclude l'assessore Barca - questa amministrazione invece vuole ricongiungere superando le frammentazioni sociali e culturali di questa citta'. La premiazione di questi due film a Venezia e' stata anche un'occasione per ricordare l'importanza della filiera cinematografica che esiste dietro due opere di questo tipo: dalla produzione alla distribuzione. Dalla Mostra del Cinema arriva un segnale forte, e noi dobbiamo accogliere la sfida.

Mi impegnero' per dare maggiore spazio a queste forme culturali nella nostra citta' e per sostenere e valorizzare il patrimonio dell'industria cinematografica favorendone la circuitazione''.

Bet/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech