sabato 10 dicembre | 23:34
pubblicato il 08/giu/2013 18:17

Chiude il parco dell'amore a Pozzuoli, flash mob per protestare

Verdi ecologisti: era posto sicuro e pulito per giovani coppiette

Chiude il parco dell'amore a Pozzuoli, flash mob per protestare

Napoli (askanews) - Niente più sesso al riparo da sguardi indiscreti o peggio ancora alla mercé dei rapinatori. E' durato pochissimi giorni il parco dell'amore di Pozzuoli. Ora per avere qualche attimo di intimità le giovani coppiette dell'hinterland napoletano torneranno alla classica auto tappezzata di giornali, con tutti i rischi e disagi del caso.Il progetto della "Parada de l'Amor", il love parking nato a Pozzuoli su iniziativa di due giovani imprenditori è naufragato dopo poco più di una settimana. Il motivo? Il Comune ha trovato delle irregolarità nella documentazione per l'avvio dell'attività. Ma in realtà il parcheggio dell'amore aveva subito trovato numerosi detrattori nel mondo della politica e soprattutto nella curia.Tra i suoi sostenitori invece i Verdi ecologisti che hanno organizzato un flash mob al parco per protestare contro la chiusura. Il coordinatore regionale Francesco Emilio Borrelli."I giovani, come sono stati tutti, hanno bisogno e diritto di avere dei posti dove potersi appartare - ha detto - Non è necessario fargli la morale, chi si vuole appartare ne ha diritto. Casomai non devono sporcare, cosa che invece accade spesso quando ci si apparta per strada"Tra i tanti slogan di protesta uno prende di mira il sindaco: "Ma tu da giovane dove ti appartavi con la tua fidanzata?". Il parcheggio aveva una trentina di piazzole, con tanto di telo blu per coprire integralmente l'auto. All'ingresso con soli cinque euro le coppiette avevano diritto a due ora di sosta e un preservativo in omaggio. Ora i più fortunati potranno andare in hotel di infima categoria, per gli altri riprenderà la raccolta di giornali con cui tappezzare i finestrini dell'auto.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina