lunedì 05 dicembre | 15:49
pubblicato il 24/giu/2013 16:06

Chiesa: Patriarca Moraglia da' il volto alla nuova curia Venezia

(ASCA) - Venezia, 24 giu - Prende forma il nuovo ''assetto'' della Curia e della Diocesi: a 15 mesi esatti dal suo ingresso a Venezia, infatti, il Patriarca mons. Francesco Moraglia ha oggi comunicato - ai rappresentanti degli Uffici di Curia, dei Consigli Presbiterale e Pastorale Diocesano e ai Vicari Foranei convocati e riuniti nella Sala Tintoretto del Palazzo Patriarcale - alcune importanti nomine.

Don Angelo Pavan e' stato nominato Vicario Generale della Diocesi, trasferendolo dall'ufficio di Cancelliere Patriarcale; al Vicario Generale - a cui spettano il coordinamento dell'esercizio della funzione esecutiva del Vescovo e le funzioni cosiddette ''residuali'' (cioe' non direttamente di competenza di altri) - viene anche attribuito e riservato donec aliter provideatur il compito di vigilanza sulla Caritas diocesana mentre per le questioni principali relative al clero il Patriarca continuera' ad interessarsene personalmente, eventualmente demandando, volta per volta, alcune questioni ai propri vicari.

Don Danilo Berlese diventa il Pro-Vicario Generale Vicario Episcopale per la Pastorale ad quinquennium, trasferendolo dall'ufficio di Moderator Curiae; a lui e' affidata in generale la cura dell'azione pastorale della Diocesi - vicariati, comunita' pastorali e parrocchie - ed in modo speciale la cura pastorale delle famiglie, dell'educazione e della trasmissione della fede.

Don Dino Pistolato e' stato nominato Vicario Episcopale per i Servizi Generali e gli Affari Economici ad quinquennium, Moderatore della Curia ad quinquennium e Direttore dell'Ufficio Amministrativo ad quinquennium, trasferendolo dall'ufficio di Direttore della Caritas diocesana. Il Patriarca ha disposto che il Moderatore abbia primariamente la funzione generale di curare che quanti operano nella Curia possano svolgere e di fatto svolgano fedelmente la funzione loro affidata; in particolare, si occupera' dell'organizzazione del personale, delle risorse e delle procedure della Curia stessa.

Nel ringraziarlo per il prezioso servizio svolto in questi mesi come delegato ad universitatem negotiorum, il Patriarca ha riconfermato don MARIO RONZINI Vicario Giudiziale ad quinquennium (ovvero fino al 4 aprile 2017); in una Diocesi il Vicario Giudiziale e' la persona incaricata di potesta' ordinaria nel giudizio dei casi che spettano al Tribunale ecclesiastico diocesano.

fdm/did/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari