lunedì 20 febbraio | 05:02
pubblicato il 10/ago/2013 12:18

Chiesa: mons. Di Tora, pastori pensino prima alla gente poi al resto

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 10 ago - Tra i pastori della Chiesa ''il rischio di comandare e di possedere e' sempre dietro l'angolo. Dobbiamo sempre vedere che a prevalere non e' il discorso della struttura, ma il Popolo di Dio, la comunita', e quindi l'impegno a favorire queste situazioni''.

Lo ha affermato il vescovo ausiliare di Roma, mons. Guerino Di Tora, in un'intervista a Radio Vaticana, commentando il discorso di papa Francesco rivolto ai vescovi del Celam durante la Gmg di Rio de Janeiro.

''Tante volte - ha aggiunto mons. Di Tora - si pensa all'abbellimento delle Chiese. Tante volte anche noi, purtroppo, vediamo che i nuovi parroci quando arrivano la prima cosa che dicono e': 'Rifaccio l'altare', senza immaginare, invece, come prima preoccupazione quella di un piano pastorale, di come arrivare alla gente, di conoscere quali situazioni di disagio o economico-sociali o strutturali esistono in quel quartiere, in quella porzione di Chiesa che e' quella determinata parrocchia''.

dab/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia