lunedì 27 febbraio | 04:25
pubblicato il 02/gen/2013 15:51

Chiesa: concluso incontro Taize'. Frere Alois, profonda unita' con Papa

Chiesa: concluso incontro Taize'. Frere Alois, profonda unita' con Papa

(ASCA) - Roma, 2 gen - Un momento di ''profonda unita''' con il Papa. Cosi' hanno vissuto l'incontro con Benedetto XVI i 40 mila giovani ortodossi, cattolici e protestanti che in questi giorni hanno partecipato al 35* Incontro europeo organizzato dalla Comunita' di Taize'. ''I giovani - ha detto a Radio Vaticana il priore della Comunita', fre're Alois a conclusione dell'incontro a Roma - sono molto contenti dell'accoglienza ricevuta qui nella Chiesa di Roma e sono rimasti profondamente toccati dalla preghiera con il Santo Padre in Piazza San Pietro. E' stata veramente una preghiera; il Santo Padre ci ha aiutato a volgerci al Cristo. Cosi', il Vangelo ha toccato i cuori dei cristiani - non solo cattolici ma anche protestanti, ortodossi - che hanno vissuto questo come un momento di unita', nel quale abbiamo anticipato l'unita' dei cristiani''.

Le giornate nella Capitale, iniziate il 28 dicembre e concluse oggi, sono state scandite dalle preghiere comuni nelle sette grandi chiese della citta', fra queste le basiliche maggiori: San Giovanni Laterano, Santa Maria Maggiore, San Paolo fuori le mura, culminate sabato nell'incontro a Piazza di San Pietro con Benedetto XVI.

''Cari giovani amici, - ha detto il Papa durante l'incontro - Cristo non vi toglie dal mondo. Vi manda la' dove la luce manca, perche' la portiate ad altri. Si', siete tutti chiamati ad essere delle piccole luci per quanti vi circondano. Con la vostra attenzione a una piu' equa ripartizione dei beni della terra, con l'impegno per la giustizia e per una nuova solidarieta' umana, voi aiuterete quanti sono intorno a voi a comprendere meglio come il Vangelo ci conduca al tempo stesso verso Dio e verso gli altri. Cosi', con la vostra fede, contribuirete a far sorgere la fiducia sulla terra''.

Integrato perfettamente nella vita della citta' di Roma, l'incontro europeo si e' sviluppato secondo le grandi linee del 'pellegrinaggio di fiducia' animato da Taize': il programma del mattino nelle parrocchie con momenti di preghiera e di scambio e la scoperta di segni di speranza nel quartiere; gli incontri del pomeriggio su temi spirituali, artistici e sociali; la preghiera per la pace seguita da una ''festa dei popoli'' per inaugurare il nuovo anno.

I giovani, dopo la preghiera d'addio nelle parrocchie e chiese ospitanti sono ripartiti stamane ciascuno per il proprio Paese.

dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech