sabato 10 dicembre | 00:10
pubblicato il 25/set/2013 13:08

Chiesa: card. Ravasi, sulla croce emerge 'ateismo' salvifico di Cristo

(ASCA) - Roma, 25 set - ''La nostra carta d'identita' e' la morte e il dolore. Cristo sulla croce pronuncia una frase che introduce un elemento che non puo' essere divino ma che e' solamente umano. Dio, quando Gesu' e' sulla croce, e' assente. E' in pratica l''ateismo' salvifico di Cristo''. Lo ha detto il presidente Pontificio Consiglio della Cultura, il card. Gianfranco Ravasi durante il ''Cortile dei Gentili dei giornalisti'' organizzato a Roma in una mattinata di confronto tra personalita' significative del mondo del giornalismo con l'intento di stabilire un dialogo fra i protagonisti dell'informazione credenti e non credenti attorno a temi importanti come 'Etica della societa' ed etica della comunicazione' e 'Giornalismo, cultura e fede. Credere e comunicare''.

I lavori sono stati aperti dal cardinale Ravasi e il fondatore di Repubblica, Eugenio Scalfari, che si sono alternati in un confronto aperto su fede, societa', comunicazione e giornalismo.

Sulla croce, ha proseguito il card. Ravasi, ''Gesu' non ha un Dio sopra'' ma ''continua ad essere il figlio, anche se dentro di se' non sente piu' il Padre, anche se ha tutto il peso dell'umanita'. In quel momento egli depone nella mortalita' nostra, perche' l'ha attraversata, l'eterno e infinito. Ecco che cosa e' la Resurrezione cioe' affermare che in Lui la vita continua nonostante la morte''.

Scalfari ha replicato sottolineando che ''Gesu' quando dice 'ama il prossimo tuo come te stesso' riconosce l'amore per se'. Penso che Gesu' sia figlio dell'uomo. Gesu', secondo i vangeli, si incarna, non mette una veste per assumere sembianze umane. Quando gli mettono i chiodi sente dolore e dalla fronte con la corona di spine esce sangue umano''.

Per questo il ''culmine'' del Cristianesimo, ha aggiunto Scalfari, e' ''la crocifissione'' e ''non la Resurrezione''.

Da molti anni, ha osservato Scalfari, ''l'amore per il prossimo e' molto decaduto. Il tasso di narcisismo e' diventato patologico. Dobbiamo fare in modo che attraverso il mondo del volontariato, le comunita' cattoliche e lo sforzo di associazioni laiche torni in parita' l'amore per se' e l'amore per gli altri''.

dab/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina