giovedì 08 dicembre | 23:43
pubblicato il 07/ott/2013 20:10

Chiesa: 'Il papa vicino', il nuovo libro di mons. Masciarelli

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 7 ott - 'Il papa vicino.

Francesco e l'odore delle pecore. Il popolo e l'odore del pastore'. E' il nuovo libro di don Michele Giulio Masciarelli da 'Tau Editrice' presentato stasera, nella Sede della Radio Vaticana, alla presenza del card. Oscar Rodriguez Maradiaga, Arcivescovo di Tegucigalpa, che ne ha curato la presentazione. Tra gli altri, oltre all'autore, erano presenti anche mons. Enrico dal Covolo, Rettore della 'Pontificia Universita' Lateranense' e Carlo Di Cicco, Vice Direttore de 'L'Osservatore Romano'. ''Molto si e' scritto, molto si e' detto su papa Francesco, - scrive il card. Maradiaga nella presentazione - ma il lavoro di mons. Michele Giulio Masciarelli e' uno dei migliori che ho potuto trovare in questi mesi. Non e' facile scrivere su qualcuno che ogni giorno sta lasciando una traccia, ma mons.

Masciarelli, come un vero 'archeologo della carita'', ha saputo trovare impronte di luce, di bonta', di spirito evangelico che il papa imprime con i suoi gesti e con le sue parole: sono le impronte create da un vero Discepolo che conosce assai bene e segue con piena fedelta' il suo Maestro e Signore''. Il libro, ha aggiunto il cardinale durante la presentazione, ''parla della doppia reciproca vicinanza tra popolo e pastore.

Ogni mercoledi' all'udienza e la domenica all'Angelus si constata questa vicinanza tra i credenti e il papa pastore.

C'e' un feeling evidente tra il popolo cristiano e questo papa latinoamericano''.

''Masciarelli - ha sottolineato Carlo Di Cicco, Vice Direttore de 'L'Osservatore Romano' - da teologo genuino non ha scelto il titolo del libro a caso come uno spot vuoto o ad effetto ma egli fissa la leggenda popolare su Francesco: la sua povera gente intuisce una realta' percepita con il cuore e il teologo Masciarelli elabora tale intuizione della voce popolare''.

Don Masciarelli, nella breve introduzione spiega che ''questo libro si propone di echeggiare le parole di papa Francesco, offrendo l'occasione di meditare sulle molte implicazioni, le tante allusioni, la forte fibra teologica che esse hanno e che sono viatico di speranza nel cammino di esodo in questo primo brano di Secolo XXI e di III Millennio''. L'edizione e' sobria ma piacevole. I cinque capitoli sono sostanziati da solidi contenuti teologici e da 13 poesie dedicate al papa argentino, che non interrompono il discorso, ma dicono, con altro registro, lo stile e il sentire di questo papa, amato come papa Giovanni e piu' attrattivo dello stesso papa Woityla. dab/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni