lunedì 27 febbraio | 13:13
pubblicato il 16/ott/2012 19:51

Cgil Campania: sanatoria immigrati flop, operai assunti come colf

"Molti datori di lavoro fanno pagare contributi a stranieri"

Cgil Campania: sanatoria immigrati flop, operai assunti come colf

Napoli (askanews) - "Un'occasione mancata, è stata tra virgolette una sanatoria flop, fallita". Una sanatoria che è stata un fallimento, dato che solo 120mila immigrati sono stati regolarizzati, contro i 400-500mila lavoratori regolari stimati in Italia. Quaddorah Jamal, responsabile immigrazione della Cgil Campania, fa un bilancio sul decreto del governo per mettere in regola gli immigrati e denuncia: il 90% viene registrato come colf e badante, anche se fa un altro mestiere."Moltissimi immigrati che lavoravano ai cantieri, nell'agricoltura, nell'autolavaggio sono stati regolarizzati come colf e badanti: sono soprattutto marocchini e del Bangladesh che tradizionalmente non fanno il lavoro di cura".Il sindacalista punta il dito contro i datori di lavoro, che hanno sfruttato qualche trucco o addirittura licenziato i dipendenti pur di non pagare per metterli in regola."Hanno fatto pagare agli immigrati questi contributi, sia i mille euro forfettari per la regolarizzazione sia i sei mesi".Mettere in regola una badante costa molto di meno di un operaio edile, un cameriere o un bracciante: per una colf che lavora part-time o per una badante si spendono tra i 1.600 e i 2.000 euro, il ticket forfettario di 1.000 richiesto dalla legge più i contributi degli ultimi sei mesi. Per un muratore di quarto livello o un bracciante agricolo si superano i quattromila euro.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech