martedì 06 dicembre | 13:02
pubblicato il 20/feb/2014 09:34

Centrale Vado Ligure, Legambiente: nostro allarme inascoltato

Procura Savona: Centrale Vado Ligure ha causato oltre 400 morti

Centrale Vado Ligure, Legambiente: nostro allarme inascoltato

Genova, (askanews) - Le emissioni inquinanti della centrale a carbone di Vado Ligure della Tirreno Power avrebbero causato in 10 anni oltre 400 morti. E' la conclusione choc a cui sono giunti i consulenti della Procura di Savona che hanno effettuato un perizia nell'ambito dell'inchiesta sulla centrale elettrica della cittadina ligure. Giancarlo Onnis di Legambiente denuncia: il nostro allarme è rimasto inascoltato."Abbiamo sempre contrastato l'utilizzo del carbone come fonte di energia per i problemi che crea dal punto di vista sanitario ma anche dal punto di vista ambientale, soprattutto in un contesto come quello di Vado dove la centrale produce il doppio di energia di quella che serve al territorio".Per tutelare il posto di lavoro, in tanti hanno fatto finta di non sapere la reale entità del problema. "Di questi tempi purtroppo -ha sottolineato l'esponente di Legambiente- si guarda esclusivamente al numero degli occupati che spesso perdono il posto di lavoro ma sicuramente non per colpa di chi è preoccupato della salute e del futuro di tutti".La Tirreno Power dal canto suo si dice scocertata per i dati diffusi dalla procura e annuncia che presenterà una memoria tecnica per evdenziare le criticità del rapporto sulle presunte emissioni inquinanti.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Allarme Crea: arriva dall'Asia il nuovo predatore delle nostre api
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
All'Osservatorio Inaf di Roma l'Universo visto da Enrico Benaglia
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni