domenica 11 dicembre | 15:52
pubblicato il 03/ago/2014 15:18

Centauri sull'Etna, al via il 38esimo motoraduno internazionale

"Per noi andare in moto significa libertà e condivisione"

Centauri sull'Etna, al via il 38esimo motoraduno internazionale

Catania (askanews) - Un momento di condivisione, ma anche un grande gesto di libertà. A Belpasso, paese alle pendici dell'Etna, ha preso il via il 38esimo motoraduno internazionale che anche quest'anno ha visto la presenza di partecipanti provenienti da tutto il mondo, come questa signora del New Jersey:"Adoro questo momento d'incontro - spiega - e l'anno prossimo parteciperemo ancora". Il percorso questa ha previsto dopo la tradizionale benedizione dei caschi, le tappe di Nicolosi, Trecastagni e del Duomo di Catania permettendo così a centinaia di centauri di conoscersi e condividere la passione."Siamo fratelli perché chi va in moto diventa fratello, sorella, perché c'è la condivisione, c'è il senso della compagnia, il divertimento veramente puro"."Essere veri, per noi la moto è la libertà""Io sono cresciuta sulle moto, mio papà mi ha messo sul primo serbatoio che avevo all'incirca quattro mesi e da lì la mia vita è andata con le moto".Tra i partecipanti anche quest'anno non è mancata la piccola Lulù con il suo padrone Gino e perfino un "vespista di Dio": "Chi di moto colpisce di vespa ferisce"

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina