sabato 25 febbraio | 19:59
pubblicato il 28/feb/2012 16:44

Censimento Istat, ultime ore, ritardatari in coda agli sportelli

Multe se non si consegna ma in alcuni casi si può fino ad aprile

Censimento Istat, ultime ore, ritardatari in coda agli sportelli

Milano (askanews) - Ultimi giorni per la consegna del questionario Istat del 15 censimento italiano e i ritardatari prendono d'assalto gli uffici comunali. Qui siamo in via Marsala a Milano, dove dal primo mattino di martedì 28 febbraio si sono formate file di ore per ritirare o consegnare il "famigerato" fascicolo.Paola Rimbano, funzionario dell'ufficio censimento di Milano, però, rassicura: nei comuni italiani con più di 150mila abitanti anche i più pigri avranno a disposizione una "zona Cesarini" per la consegna. Poi ci guida dentro gli uffici per mostrarci come i rilevatori aiutano le persone per lo più straniere.Chi non consegna il questionario rischia una multa fino a 2mila euro. Finora sono state restituite poco più di 24 milioni di schede su 25 milioni, 1 su 3 è stata compilata via web. Prato la città prima nella classifica per le restituzioni con il 93,8%, fanalino di coda Roma con il 75.

Gli articoli più letti
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech