domenica 11 dicembre | 05:33
pubblicato il 28/feb/2012 16:44

Censimento Istat, ultime ore, ritardatari in coda agli sportelli

Multe se non si consegna ma in alcuni casi si può fino ad aprile

Censimento Istat, ultime ore, ritardatari in coda agli sportelli

Milano (askanews) - Ultimi giorni per la consegna del questionario Istat del 15 censimento italiano e i ritardatari prendono d'assalto gli uffici comunali. Qui siamo in via Marsala a Milano, dove dal primo mattino di martedì 28 febbraio si sono formate file di ore per ritirare o consegnare il "famigerato" fascicolo.Paola Rimbano, funzionario dell'ufficio censimento di Milano, però, rassicura: nei comuni italiani con più di 150mila abitanti anche i più pigri avranno a disposizione una "zona Cesarini" per la consegna. Poi ci guida dentro gli uffici per mostrarci come i rilevatori aiutano le persone per lo più straniere.Chi non consegna il questionario rischia una multa fino a 2mila euro. Finora sono state restituite poco più di 24 milioni di schede su 25 milioni, 1 su 3 è stata compilata via web. Prato la città prima nella classifica per le restituzioni con il 93,8%, fanalino di coda Roma con il 75.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina