venerdì 20 gennaio | 21:36
pubblicato il 27/apr/2012 19:07

Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Ci sono 52 donne ogni 100 abitanti, stranieri triplicati dal 2001

Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Roma, 27 apr. (askanews) - In Italia risiedono 59.464.644 milioni di persone, delle quali 28.750.942 sono maschi e 30.713.702 sono donne. Questo vuol dire che la popolazione femminile supera quella maschile e che in media ci sono 52 donne ogni 100 abitanti. Questi i primi risultati provvisori del 15esimo censimento generale della popolazione resi noti dall'Istat che ha scattato la fotografia del Paese a cominciare dal 9 ottobre dell'anno scorso. Si è triplicata dal 2001 inoltre la popolazione straniera che vive in Italia. Gli stranieri abitualmente residenti nel nostro Paese passano da 1.334.889 persone censite nel 2001 a 3.769.518 del 2011. Un incremento proporzionale si rileva anche nell'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione che sale dal 2,34% al 6,34%. La situazione italiana - rileva l'Istat - si avvicina così sempre di più a quella dei Paesi con una più lunga tradizione immigratoria. Il forte aumento di cittadini stranieri contribuisce in maniera determinante all'incremento della popolazione totale nel decennio tra gli ultimi due censimenti confermando la tendenziale staticità demografica della popolazione di cittadinanza italiana. La presentazione del censimento presso l'istituto di via Balbo è bloccata da un blitz dei precari dell'Istat che, dal corridoio del secondo piano, hanno urlato "vergogna, vergogna". I precari chiedono chiarezza sul loro futuro visto che, sostengono, sono stati arruolati anche nella redazione del lavoro del censimento. In un volantino distribuito dalla Flc-Cgil si legge: "Il risultato che viene diffuso oggi è il frutto complesso prima di tutto del lavoro qualificato degli oltre 400 precari dell'Istat assunti a tempo determinato con procedure concorsuali ad alta selettività e i cui contratti sono tutti in scadenza da qui al prossimo anno. Precari sono dunque anche le sorti del censimento sul quale oltre il 50% della forza lavoro impiegata è a tempo determinato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4