mercoledì 22 febbraio | 19:24
pubblicato il 27/apr/2012 19:07

Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Ci sono 52 donne ogni 100 abitanti, stranieri triplicati dal 2001

Censimento Istat: 59,5 milioni di residenti in Italia

Roma, 27 apr. (askanews) - In Italia risiedono 59.464.644 milioni di persone, delle quali 28.750.942 sono maschi e 30.713.702 sono donne. Questo vuol dire che la popolazione femminile supera quella maschile e che in media ci sono 52 donne ogni 100 abitanti. Questi i primi risultati provvisori del 15esimo censimento generale della popolazione resi noti dall'Istat che ha scattato la fotografia del Paese a cominciare dal 9 ottobre dell'anno scorso. Si è triplicata dal 2001 inoltre la popolazione straniera che vive in Italia. Gli stranieri abitualmente residenti nel nostro Paese passano da 1.334.889 persone censite nel 2001 a 3.769.518 del 2011. Un incremento proporzionale si rileva anche nell'incidenza degli stranieri sul totale della popolazione che sale dal 2,34% al 6,34%. La situazione italiana - rileva l'Istat - si avvicina così sempre di più a quella dei Paesi con una più lunga tradizione immigratoria. Il forte aumento di cittadini stranieri contribuisce in maniera determinante all'incremento della popolazione totale nel decennio tra gli ultimi due censimenti confermando la tendenziale staticità demografica della popolazione di cittadinanza italiana. La presentazione del censimento presso l'istituto di via Balbo è bloccata da un blitz dei precari dell'Istat che, dal corridoio del secondo piano, hanno urlato "vergogna, vergogna". I precari chiedono chiarezza sul loro futuro visto che, sostengono, sono stati arruolati anche nella redazione del lavoro del censimento. In un volantino distribuito dalla Flc-Cgil si legge: "Il risultato che viene diffuso oggi è il frutto complesso prima di tutto del lavoro qualificato degli oltre 400 precari dell'Istat assunti a tempo determinato con procedure concorsuali ad alta selettività e i cui contratti sono tutti in scadenza da qui al prossimo anno. Precari sono dunque anche le sorti del censimento sul quale oltre il 50% della forza lavoro impiegata è a tempo determinato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech