martedì 24 gennaio | 19:13
pubblicato il 26/feb/2015 16:40

Cda straordinario di Rai Way, Renzi: il 51% non si tocca

Approvata riorganizzazione news, obiettivo una redazione unica

Cda straordinario di Rai Way, Renzi: il 51% non si tocca

Milano (askanews) - "Il governo ha messo delle regole su Rai Way che non intende modificare", così il premier Matteo Renzi ha ribadito che il 51% di Rai Way "non si tocca" e resta pubblico, nel giorno del cda straordinario convocato nella sede milanese in corso Sempione. Una riunione in cui non verrà deliberato nulla a proposito dell'offerta pubblica di acquisto e scambio da parte di Ei Towers, ha dichiarato il presidente di Rai Way Camillo Rossotto: "Si tratta di una normale informativa che faremo ai consiglieri".

Intanto il Cda ha approvato una riorganizzazione delle news secondo il piano elaborato dal direttore generale dell'azienda di viale Mazzini, Luigi Gubitosi, che ha l'obiettivo di dividere prima le testate in due gruppi e poi di arrivare ad una redazione unica. La Rai risparmierà così 70 milioni l'anno, a 3 anni dall'implementazione del piano.

Gli articoli più letti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Giustizia
Giustizia, da incontro Anm-Ministro Orlando nessun effetto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4