giovedì 08 dicembre | 21:48
pubblicato il 24/feb/2012 19:51

Catturata in Svizzera direttrice ufficio Poste fuggita con 2 mln

Aveva sottratto bottino da Castel San Pietro Romano

Catturata in Svizzera direttrice ufficio Poste fuggita con 2 mln

Roma, 24 feb. (askanews) - Ha avuto fine la fuga della direttrice-impiegata dell'ufficio postale di Castel San Pietro Romano, che si era dileguata con un bottino di oltre due milioni di euro sottratti a pensionati e risparmiatori. Daniela Paponetti, 57 anni, originaria della provincia de l'Aquila, ma residente a Zagarolo, è stata arrestata in Svizzera dalla polizia del Cantone dei Grigioni a Samnaun, l'antico paradiso dei contrabbandieri nel triangolo formato da Svizzera, l'Austria e Italia, ora amena località di vacanze per gli amanti delle escursioni e degli sport invernali. Alla sua localizzazione si è giunti, spiegano i carabinieri, dopo una complessa serie di operazioni di coordinamento e un raccordo investigativo che ha visto in campo la Compagnia Carabinieri di Palestrina, che ha condotto sin dall'inizio le indagini sotto la direzione della Procura della Repubblica di Tivoli, l'Interpol e le Autorità elvetiche.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni