lunedì 05 dicembre | 04:23
pubblicato il 29/apr/2013 18:39

Cattolici: Pax Christi, no a inquadramento cappellani come ufficiali

(ASCA) - Roma, 29 apr - ''E' l'ora della nonviolenza''.

Questo il titolo del documento finale che ha concluso i recenti lavori del Congresso nazionale di Pax Christi, l'associazione pacifista cattolica nel quale, tra l'altro, si torna a ad esprimere contrarieta' all'inquadramento dei cappellani miltari come ufficiali all'interno delle forze armate italiane.

''Il movimento - si legge in una nota - esprime forte preoccupazione per il clima di chiusura nei propri interessi personali o di gruppo che oggi sia la politica che la societa' esprimono, eludendo cosi al compito autentico di rispondere ai bisogni essenziali della gente e alla salvaguardia dei diritti costituzionali''. Da qui l'auspicio di un ritorno alla Politica ''arte nobile e difficile'', come cura del Bene Comune, che favorisca ogni forma di partecipazione, di costruzione di possibilita' di convivenza civile e democratica, aperta al confronto e al dialogo tra parti diverse''. Si chiede, ancora, di giungere a '''larghe intese' per la pace, contro le guerre e contro il riarmo nucleare, le spese militari, il progetto folle di investimento negli F35''. gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari