venerdì 24 febbraio | 07:11
pubblicato il 18/set/2011 19:44

Catanzaro, ucciso 27enne marocchino: si indaga sulla vita privata

Non si esclude ipotesi litigio per l'omicidio di Ibraim Nokai

Catanzaro, ucciso 27enne marocchino: si indaga sulla vita privata

Gli inquirenti stanno indagando nella vita privata di Ibraim Nokai, il ragazzo di 27 anni di origine marocchina ucciso la sera del 17 settembre con un colpo di pistola al torace nella sua casa del centro storico di Catanzaro. Per ora non c'è alcuna certezza su quali siano le cause dell'omicidio del ragazzo e gli inquirenti non escludono nulla, compresa l'ipotesi che Ibraim Nokai, in Italia con un regolare permesso e con un lavoro in un'azienda per la produzione di piastrelle, sia stato ucciso al culmine di un litigio. Gli agenti della squadra mobile di Catanzaro stanno cercando di ricostruire, grazie alle testimonianze di amici e familiari, gli ultimi spostamenti della vittima e di accertare eventuali contrasti con conoscenti nell'ultimo periodo.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech