lunedì 20 febbraio | 17:40
pubblicato il 28/feb/2012 19:05

Catanzaro, Federfarma: azienda sanitaria non paga rimborsi

"Se non cambia qualcosa dal 19 marzo pagheranno i cittadini"

Catanzaro, Federfarma: azienda sanitaria non paga rimborsi

Catanzaro, (askanews) - Farmacisti di Catanzaro in rivolta contro l'azienda Sanitaria Provinciale. Sotto accusa il mancato pagamento da almeno 5 mesi delle mensilità, un problema che mette a rischio secondo i farmacisti molte piccole attività del territorio e che a breve potrebbe riversarsi sulle spalle dei cittadini, costretti a pagare e poi a chiedere il rimborso. Vincenzo De Filippo è il presidente Federfarma di Catanzaro."Ad oggi ancora non sono state pagate le nostre spettanze. Se dovesse continuare questa situazione dal 19 marzo si passerà all'indiretta, cioé farmaci a pagamento e poi eventuali rimborsi da parte delle Asp".Fra scioperi e conferenza stampa di denuncia ancora non è stata trovata una soluzione per questo problema che i farmacisti definiscono una questione "pubblica ma anche politica".

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia