martedì 06 dicembre | 19:10
pubblicato il 28/feb/2012 19:05

Catanzaro, Federfarma: azienda sanitaria non paga rimborsi

"Se non cambia qualcosa dal 19 marzo pagheranno i cittadini"

Catanzaro, Federfarma: azienda sanitaria non paga rimborsi

Catanzaro, (askanews) - Farmacisti di Catanzaro in rivolta contro l'azienda Sanitaria Provinciale. Sotto accusa il mancato pagamento da almeno 5 mesi delle mensilità, un problema che mette a rischio secondo i farmacisti molte piccole attività del territorio e che a breve potrebbe riversarsi sulle spalle dei cittadini, costretti a pagare e poi a chiedere il rimborso. Vincenzo De Filippo è il presidente Federfarma di Catanzaro."Ad oggi ancora non sono state pagate le nostre spettanze. Se dovesse continuare questa situazione dal 19 marzo si passerà all'indiretta, cioé farmaci a pagamento e poi eventuali rimborsi da parte delle Asp".Fra scioperi e conferenza stampa di denuncia ancora non è stata trovata una soluzione per questo problema che i farmacisti definiscono una questione "pubblica ma anche politica".

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni