giovedì 19 gennaio | 16:17
pubblicato il 16/set/2011 12:12

Catanzaro, dipendenti Lirosi: condizioni lavoro inspopportabili

Dito puntato contro i tagli dei fondi fatti da Scopelliti

Catanzaro, dipendenti Lirosi: condizioni lavoro inspopportabili

La rabbia e l'esasperazione tra i lavoratori della Lirosi, azienda di trasporto pubblico calabrese, è massima: stipendi non pagati per il taglio dei fondi regionali e i licenziamenti in arrivo hanno fatto infiammare la protesta che nella notte tra il 15 e il 16 settembre è degenerata in scontri con la polizia. Pasquale Mungari, della Faisa-Cisal, ci spiega la situazione.Il presidente della Calabria è infatti il principale accusato di questa situazione come testimoniano le parole di questo operaio.A fermare i gesti estremi di questi lavoratori è intervenuta la polizia che dal canto sui rivendica di non aver mai caricato i manifestanti ma di averli solo respinti.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale