lunedì 20 febbraio | 05:55
pubblicato il 21/lug/2011 08:57

Catanzaro, colpo alla 'ndrangheta: confiscati beni per 7 milioni

In due distinte operazioni, nel vibonese sequestri per 5 mln

Catanzaro, colpo alla 'ndrangheta: confiscati beni per 7 milioni

Milano, 21 lug. (askanews) - Duro colpo alla 'ndrangheta a Catanzaro e Vibo Valentia. Le forze dell'ordine hanno sequestrato sette milioni di euro di beni in due distinte operazioni, parte dei quali riconducibili a Piero Spensierato, 51enne di Paola, condannato in via definitiva per il reato di usura, e a Paolo Ripepi, 46enne di Ricadi, ritenuto affiliato alla potente cosca mafiosa dei Mancuso. La Dia ha confiscato un complesso immobiliare che ospita l'hotel "Blumentag" di Paola, nonchè la struttura residenziale "Villa Filomena", immobili già oggetto di provvedimenti cautelari. In un'altra distinta operazione i finanzieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, sono stati sequestrati beni immobili per 5 milioni di euro ad un prestanome della famiglia Pesce di Rosarno.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia