mercoledì 07 dicembre | 11:48
pubblicato il 21/lug/2011 08:57

Catanzaro, colpo alla 'ndrangheta: confiscati beni per 7 milioni

In due distinte operazioni, nel vibonese sequestri per 5 mln

Catanzaro, colpo alla 'ndrangheta: confiscati beni per 7 milioni

Milano, 21 lug. (askanews) - Duro colpo alla 'ndrangheta a Catanzaro e Vibo Valentia. Le forze dell'ordine hanno sequestrato sette milioni di euro di beni in due distinte operazioni, parte dei quali riconducibili a Piero Spensierato, 51enne di Paola, condannato in via definitiva per il reato di usura, e a Paolo Ripepi, 46enne di Ricadi, ritenuto affiliato alla potente cosca mafiosa dei Mancuso. La Dia ha confiscato un complesso immobiliare che ospita l'hotel "Blumentag" di Paola, nonchè la struttura residenziale "Villa Filomena", immobili già oggetto di provvedimenti cautelari. In un'altra distinta operazione i finanzieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, sono stati sequestrati beni immobili per 5 milioni di euro ad un prestanome della famiglia Pesce di Rosarno.

Gli articoli più letti
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Camorra
Controllo piazze spaccio nel Salernitano: 21 ordinanze cautelari
Papa
Papa: terrorismo ammala e deforma religione, non c'è Dio di odio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni