lunedì 05 dicembre | 16:02
pubblicato il 20/apr/2011 15:14

Catanzaro, bambino di 6 anni aggredito da due coetanei a scuola

Ricoverato in ospedale, è grave

Catanzaro, bambino di 6 anni aggredito da due coetanei a scuola

L'istituto comprensivo "Casalinuovo" di Catanzaro è il teatro dell'aggressione subita da un bambino di 6 anni, preso a calci e pugni da due coetanei durante l'intervallo della lezione. Il bambino è ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale della città: è stato operato per rimuovere un'ematoma causato dai colpi subiti allo stomaco. Secondo le prime ricostruzioni la violenza sarebbe il risultato di una lite tra bambini che all'inizio sembrava senza conseguenze: solo il giorno dopo il bambino, tornato regolarmente a scuola, ha avvertito i dolori ed è stato portato in ospedale. Gli aggressori sarebbero due bambini italiani di etnia rom, residenti in un insediamento di nomadi della zona, con i genitori pregiudicati per piccoli reati. Gli investigatori cercano di capire se c'è un nesso causale tra la lite e l'emorragia, e se a scuola gli insegnanti si fossero accorti dell'accaduto

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari