domenica 04 dicembre | 07:09
pubblicato il 12/mag/2011 08:31

Catania, si risveglia l'Etna. Forti esplosioni e colate di lava

Chiuso temporaneamente l'aeroporto di Fontanarossa

Catania, si risveglia l'Etna. Forti esplosioni e colate di lava

Palermo, 12 mag. (askanews) - A cinque mesi dall'ultima violenta eruzione, l'Etna è tornato a farsi sentire con forti esplosioni che hanno interessato la profonda depressione apertasi sul versante orientale del vulcano, nella zona del cratere di Sud-Est. Alle esplosioni intensificatesi nelle prime ore di oggi, è seguita la fuoriuscita di magma, e di un'alta colonna di fumo e cenere vulcanica che ha determinato la temporanea chiusura dell'aeroporto catanese di Fontanarossa. Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'eruzione rientra nelle normali attività del vulcano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari