venerdì 20 gennaio | 07:37
pubblicato il 06/gen/2012 14:01

Catania ricorda Giuseppe Fava, giornalista ucciso dalla mafia

La figlia: non un eroe, un uomo che faceva seriamente suo lavoro

Catania ricorda Giuseppe Fava, giornalista ucciso dalla mafia

Catania, (askanews) - Catania ha ricordato Giuseppe Fava, il giornalista ucciso dalla mafia nel 1984, radunandosi, come tradizione, ai piedi della lapide che ricorda la figura del reporter, anche scrittore e autore teatrale. Alla commemorazione il neo procuratore capo di Catania Giovanni Salvi e la figlia di Pippo Fava, Elena."Io ho sempre detto che questa riunione sotto la lapide è un momento di riflessione a cui devono partecipare tutti. Non lo considero un eroe ma un giornalista che voleva fare seriamente il suo lavoro. La sua memoria, il suo ricordo e il suo pensiero continuano a vivere".Per l'omicidio di Giuseppe Fava sono stati condannati come mandanti il boss Nitto Santapaola e suo nipote, Aldo Ercolano.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale