venerdì 02 dicembre | 19:02
pubblicato il 26/feb/2014 15:14

Catania, presidio lavoratori Micron durante visita Napolitano

Denunciano i 419 avvisi di mobilità ricevuti dall'azienda

Catania, presidio lavoratori Micron durante visita Napolitano

Catania, (askanews) - Un presidio per attirare l'attenzione sul loro caso durante la visita del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Catania, al quale hanno scritto una lettera. Un centinaio di lavoratori della Micron sono scesi in piazza indossando ciascuno un cartello con la scritta "Esubero" e striscioni con gli slogan "Ridateci il futuro" e "Micron, da eccellenze a eccedenze": 419 dipendenti della società hanno ricevuto l'avviso di mobilità. "Non siamo qui per protestare ma per rivendicare il fatto di avere un minimo di dignità e rispetto per il nostro lavoro - dice Pietro Leonardi, sindacalista Uilm - tutto questo crea disagi di tipo lavorativo ma anche sul futuro delle nostre generazioni: non investire nel settore microelettronico va contro le tendenze internazionali".

Gli articoli più letti
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari