domenica 22 gennaio | 16:10
pubblicato il 31/mag/2011 11:20

Catania, giornalista blogger condannato per stampa clandestina

Corte d'appello etnea ha applicato al Web legge stampa del 1948

Catania, giornalista blogger condannato per stampa clandestina

Il mondo dei blogger è in allarme per la sentenza di condanna per stampa clandestina inflitta dal tribunale di Catania al giornalista Carlo Ruta. Nel 2001 ha fondato accadeinsicilia.net, che raccoglieva inchieste e articoli sulla mafia e sui poteri forti della Sicilia Orientale, ma il sito è stato chiuso nel 2004 e Ruta è stato denunciato e condannato per stampa clandestina, in quanto il suo blog non era una testata registrata.Ruta ha deciso di andare avanti e fare appello in Cassazione. La Corte d'appello di Catania ha applicato dunque al web la sulla legge stampa del 1948, che però non veniva applicata da 30 anni.

Gli articoli più letti
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4