lunedì 23 gennaio | 20:26
pubblicato il 11/dic/2011 14:14

Castellammare, reggia di Quisisana resta chiusa dopo il restauro

Le associazioni: alleanza con privati per rilancio patrimonio

Castellammare, reggia di Quisisana resta chiusa dopo il restauro

Castellammare di Stabia, (askanews) - Un patrimonio culturale e artistico abbandonato, che non trova collocazione: a Castellammare di Stabia edifici storici come l'Antiquarium e la reggia borbonica di Quisisana, restaurata con 20 milioni di finanziamenti pubblici, restano chiusi al pubblico. Le associazioni accusano le istituzioni locali, Comune in testa, di incapacità e inefficienza: secondo Nicola Corrado, presidente di Officina Democratica, si tratta di un'occasione persa, perchè la cultura potrebbe essere volano di sviluppo per la città e il territorio.Una via d'uscita, suggerisce l'associazione, c'è, e passa dall'accordo con i privati.Un'alleanza tra il pubblico e il privato per valorizzare la reggia di Quisisana e creare nell'immediato dei posti di lavoro.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4