venerdì 20 gennaio | 05:13
pubblicato il 05/ago/2011 10:32

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

L'ordinanza del sindaco Bobbio era finita anche sulla Bbc

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

Neanche una multa in tutti questi mesi e strade piene di ragazze in vestiti estivi, più o meno corti. E' finita così la vicenda dell'ordinanza del sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, che vietava gli abiti succinti, dalle minigonne alle scollature esagerate e che aveva incuriosito mezzo mondo per la sua originalità, finendo anche in un servizio della Bbc. L'ordinanza, varata nell'ottobre del 2010, scatenò ironie e molti articoli, in cui parlava di multe fino a 500 euro. Per il sindaco, l'ex magistrato Bobbio, la decisione è stata presa per ristabilire il decoro urbano. "Poi ognuno può vestirsi come vuole basta che si vesta, la mia - ha precisato - non è una battaglia contro la minigonna". L'unico luogo in cui pare che pantaloncini, scollature minigonne non siano proprio ammessi è il Comune.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale