sabato 25 febbraio | 17:57
pubblicato il 05/ago/2011 10:32

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

L'ordinanza del sindaco Bobbio era finita anche sulla Bbc

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

Neanche una multa in tutti questi mesi e strade piene di ragazze in vestiti estivi, più o meno corti. E' finita così la vicenda dell'ordinanza del sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, che vietava gli abiti succinti, dalle minigonne alle scollature esagerate e che aveva incuriosito mezzo mondo per la sua originalità, finendo anche in un servizio della Bbc. L'ordinanza, varata nell'ottobre del 2010, scatenò ironie e molti articoli, in cui parlava di multe fino a 500 euro. Per il sindaco, l'ex magistrato Bobbio, la decisione è stata presa per ristabilire il decoro urbano. "Poi ognuno può vestirsi come vuole basta che si vesta, la mia - ha precisato - non è una battaglia contro la minigonna". L'unico luogo in cui pare che pantaloncini, scollature minigonne non siano proprio ammessi è il Comune.

Gli articoli più letti
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech