domenica 04 dicembre | 21:28
pubblicato il 05/ago/2011 10:32

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

L'ordinanza del sindaco Bobbio era finita anche sulla Bbc

Castellammare e il divieto minigonne: dopo mesi nessuna multa

Neanche una multa in tutti questi mesi e strade piene di ragazze in vestiti estivi, più o meno corti. E' finita così la vicenda dell'ordinanza del sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, che vietava gli abiti succinti, dalle minigonne alle scollature esagerate e che aveva incuriosito mezzo mondo per la sua originalità, finendo anche in un servizio della Bbc. L'ordinanza, varata nell'ottobre del 2010, scatenò ironie e molti articoli, in cui parlava di multe fino a 500 euro. Per il sindaco, l'ex magistrato Bobbio, la decisione è stata presa per ristabilire il decoro urbano. "Poi ognuno può vestirsi come vuole basta che si vesta, la mia - ha precisato - non è una battaglia contro la minigonna". L'unico luogo in cui pare che pantaloncini, scollature minigonne non siano proprio ammessi è il Comune.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari