giovedì 08 dicembre | 15:53
pubblicato il 29/lug/2011 09:17

Casse vuote, stop aumenti per 20mila dipendenti Regione Sicilia

Blocco del rinnovo dei contratti, se ne parla a settembre

Casse vuote, stop aumenti per 20mila dipendenti Regione Sicilia

Bloccato il rinnovo del contratto dei dipendenti regionali in Sicilia, dirigenti compresi: è uno dei primi effetti della manovra correttiva di bilancio, che prevede la sospensione degli aumenti a 20mila lavoratori. A comunicarlo ai sindacati è l'Aran, Agenzia per la rappresentanza negoziale della Regione Sicilia, che si occupa appunto della negoziazione per il pubblico impiego nella regione. I sindacati temono che, anzichè di sospensione, si tratti di cancellazione. Il rinnovo contratturale sarebbe costato, secondo le stime, 32 milioni all'anno per i funzionari e 16 per i dirigenti, ma l'intera operazione secondo l'Aran ha costi molto maggiori perchè i rinnovi del 2008-2009 si riflettono negli anni successivi: fino al 2011 la spesa è 160 milioni. Da qui il blocco totale e il fronte compatto dei sindacati: ma se ne parlerà non prima di settembre, dato che la manovra correttiva sarà rinviata.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni