lunedì 23 gennaio | 15:52
pubblicato il 10/feb/2011 16:48

Cassazione: Non è reato dare del 'razzista' a un fascista

Rientra in diritto critica politica anche accostamento al nazismo

Cassazione: Non è reato dare del 'razzista' a un fascista

Roma, 10 feb. (askanews) - Non commette reato chi dà del "razzista" e del "nazista" a un fascista. Lo sottolinea la Cassazione che, con la sentenza numero 4938 del 10 febbraio 2011, ha confermato il non luogo a procedere nei confronti di un giornalista che aveva riportato delle affermazioni contro degli esponenti di un'organizzazione di estrema destra. In particolare, in un passaggio chiave delle motivazioni, riporta il sito Cassazione.net, la quinta sezione penale ha messo nero su bianco che in una dimensione storica le "qualifiche di xenofobia, razzismo, violenza ed antisemitismo attengono a principi o valori (o disvalori, a seconda della diversa angolazione prospettica, nrd), intimamente connaturati e strutturalmente coessenziali alla ideologia nazista e fascista".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Il Mascagni Luxury Dépendance entra nel circuito Space Hotels
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4