venerdì 24 febbraio | 16:50
pubblicato il 20/nov/2014 15:19

Cassasione su Eternit, Guariniello: io non mi arrendo

Pm ai familiari: mai demordere, delusione non deve essere resa

Cassasione su Eternit, Guariniello: io non mi arrendo

Roma, 20 nov. (askanews) - "Mai demordere". "La delusione che si puo avere non deve essere mai una resa". Così il pm Raffele Guariniello, ai microfoni di Sky Tg24, ha commentato la sentenza con la quale la Corte di cassazione ha annullato , per prescrizione, le accuse e i risarcimenti per il disastro ambientale dell'Eternit.

Lei non si arrende? "Mai, per carità", ha risposto il magistrato.

La Procura di Torino, intanto, proprio oggi ha chiuso l'inchiesta cosiddetta Eternit bis, in cui risulta indagato il magnate svizzero della multinaizonale dell'amianto Stephan Schmidheiny. L'inchiesta è coordinata dal Pm Raffaele Guariniello. Il reato ipotizzato è di omicidio volontario continuato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech