domenica 11 dicembre | 15:28
pubblicato il 13/giu/2012 08:03

Cassano sui gay: "Sono problemi loro", scoppia la polemica

Poi si corregge: "L'omofobia non mi appartiene"

Cassano sui gay: "Sono problemi loro", scoppia la polemica

Cracovia, (askanews) - Hanno scatenato un putiferio le parole del giocatore della Nazionale italiana Antonio Cassano. Il fantasista, dal ritiro degli azzurri in Polonia per gli europei 2012, ha commentato così l'eventuale presenza di omosessuali in squadra, accennata in un'intervista da Alessandro Cecchi Paone."Me la sbrigo così sennò mi attaccano da tutte le parti. Mi auguri che non ci siano in Nazionale, ma se lo ha detto Cecchi Paone"Accusato di omofobia da associazioni, politici, cittadini che hanno scatenato dibattito su Internet Cassano si è rimangiato quanto detto in un comunicato scritto. "Mi dispiace, l'omofobia è un sentimento che non mi appartiene". Difficile però pensare che una nota scritta possa spegnere il fuoco delle polemiche.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina