lunedì 27 febbraio | 05:23
pubblicato il 17/mag/2013 15:03

Caso Ruby: ragazza, 5 mln? L'ho scritto per vantarmi

(ASCA) - Milano, 17 mag - ''Per me conoscere il presidente Berlusconi era un motivo di vanto''. Cosi' Ruby-Karima si e' giustificata quando Annamaria Gatto, presidente del collegio di giudici titolare del processo a carico di Fede-Mora-Minetti, le ha chiesto spiegazioni sull'appunto con scritto: ''Papi deve darmi ancora 5 milioni'' trovato dagli inquirenti durante le indagini del presunto sexgate di Arcore. Ruby ha chiarito che era tutta un'invenzione: ''Se davvero mi fossero stati promessi 5 milioni di euro - ha detto la giovane in aula - me lo sarei ricordato senza bisogno di scrivermelo su un foglietto''. Quell'appunto, percio', e' stato scritto allo scopo di ''vantarmi con delle persone che conoscevo e con altre che non conoscevo. Alcune le avevo contattate via Facebook e ci eravamo scambiati il numero di telefono. Per me era una giustificazione dopo le cose uscite sui giornali sul mio conto''.

fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech