martedì 28 febbraio | 09:46
pubblicato il 04/apr/2013 11:10

Caso Ruby: marocchina mostra vecchio passaporto. Su Mubarak ho mentito

(ASCA) - Milano, 4 apr - Si e' presentata davanti al Palazzo di giustizia di Milano mostrando un vecchio passaporto, del Marocco, con il nome 'Moubarak' non inserito nello spazio nei dati anagrafici ma in quello riservato alla localita' di residenza. Cosi' Ruby-Karima, la giovane marocchina al centro dei processi milanesi sul sexgate di Arcore, ha voluto giustificare la 'bugia' che l'ha resa celebre: qualificarsi come la nipote dell'ex premier egiziano Hosni Mubarak: ''Mi dispiace di aver mentito anche sulla parentela con Mubarak, e di aver detto bugie sulle mie origini, ma ho giocato di fantasia perche' il vecchio passaporto me lo ha permesso'', ha spiegato la giovane che ha subito aggiunto: ''Presentarmi come la nipote di Mubarak mi serviva a costruire una vita parallela, diversa dalla mia. Mi serviva a mostrare un'origine diversa, lontana dalla poverta' in cui sono nata e cresciuta e dalla sofferenza che ho patito''. fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Barcellona: droni, 5G e telefoni vintage al Mobile World Congress
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech