mercoledì 07 dicembre | 17:33
pubblicato il 14/gen/2013 15:22

Caso Ruby: legale, stupita perche' voleva essere ascoltata

(ASCA) - Milano, 14 gen - ''Non e' arrabbiata, ma stupita perche' voleva essere ascoltata''. Cosi' Paola Boccardi, legale di Ruby-Karima nell'omonimo processo milanese a carico di Silvio Berlusconi ha descritto ai cronisti lo 'stato d'animo' della giovane marocchina dopo la decisione dei giudici di Milano di accogliere la richiesta dei legali di Berlusconi di rinunciare alla sua testimonianza. Ruby, personaggio-chiave del processo, era stata citata come testimone dalla difesa Berlusconi ma non si e' presentata in aula fino ad oggi a causa di una vacanza in Messico.

Stamattina il colpo di scena dei legali del leader del Pdl che, a sorpresa, hanno deciso di rinunciare alla sua deposizione. fcz/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Papa
Papa: Stato laico meglio che confessionale, ma no laicismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni