venerdì 09 dicembre | 05:49
pubblicato il 21/giu/2013 16:21

Caso Ruby: Imane Fadil querela nuovo teste per diffamazione

Caso Ruby: Imane Fadil querela nuovo teste per diffamazione

(ASCA) - Milano, 21 giu - Pawel Giowine rischia di essere processato per diffamazione. Imane Fadil, la giovane marocchina che si e' costituita parte civile nel processo Ruby bis, ha infatti annunciato attraverso il suo legale di volerlo querelare. L'uomo, un polacco, ha infatti fatto mettere a verbale che Imane Fadil puntava ai politici per sedurli e successivamente ricattarli. Ma, nonostante la richiesta avanzata in aula dalla difesa di Emilio Fede, questa circostanza non influira' sul processo Ruby bis perche' i giudici hanno bocciato la richiesta di acquisire il verbale delle dichiarazioni spontanee di Giowine.

''Siamo entrambe abbastanza tranquille'', spiega l'avvocato Danila De Domenico, che al processo contro Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti assiste Imane Fadil. Secondo il legale ''e' paradossale che sei anni fa una ragazza di 21 anni abbia detto a uno sconosciuto che il suo scopo era arrivare ai politici per ricattarli''. L'avvocato De Vivo non ha dubbi: questo ''e' l'ennesimo tentativo di far passare Imane Fadil per un certo tipo di donna''. Da qui la decisione di querelare Giowine per diffamazione.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni