giovedì 23 febbraio | 02:54
pubblicato il 19/lug/2013 09:51

Caso Ruby: giudici in Camera Consiglio, sentenza bis non prima delle 16:30

Caso Ruby: giudici in Camera Consiglio, sentenza bis non prima delle 16:30

(ASCA) - Milano, 19 lug - Non arrivera' prima delle 16:30 di questo pomeriggio la sentenza del filone bis del caso Ruby, dove Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti sono imputati di induzione e favoreggiamento della prostituzione, anche minorile. Questa, perlomeno, e' stata l'indicazione data alle parti dalla presidente dei giudici, Anna Maria Gatto, prima di ritirarsi in Camera di consiglio. L'udienza si e' aperta puntuale, alle 9:30 del mattino. Il pm ha rinunciato alle repliche. C'e' stato qualche minuto di ritardo causato dalla momentanea assenza in aula di Nicola avanzi e Pasquale Pantano, i due avvocati di Nicole Minetti. Oltre agli avvocati difensori, in aula ci sono l'imputato Lele Mora e le tre parti civili del processo: le due ex miss Piemonte Chiara Danese e Ambra Battilana e la marocchina Imane Fadil, che ha chiesto un risarcimento di 2 milioni di euro per danni morali e d'immagine. fcz/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech