mercoledì 22 febbraio | 19:18
pubblicato il 03/giu/2013 16:45

Caso Ruby: Ghedini, prostituzione minorile? Reato che non c'e'

(ASCA) - Milano, 3 giu - Cosi' come la concussione, anche la prostituzione minorile, secondo capo di imputazione contestato a Berlusconi nell'ambito del processo Ruby e' un ''reato che non c'e'''. Ne e' convinto Niccolo' Ghedini, uno dei legali dell'ex premier, che nel corso della sua requisitoria ha tentato di smontare l'impianto accusatorio della Procura che contesta al leader Pdl la prostituzione minorile per presunti rapporti sessuali avuti a pagamento con Ruby quando quest'ultima era minorenne. Ghedini ha citato l'articolo del codice penale 600 bis, quello dedicato alla prostituzione minorile, spiegando che questo ''richiede una diretta correlazione tra il rapporto sessuale e la dazione di denaro. Altrimenti - ha evidenziato il legale - il reato non c'e'''. Ed e' proprio questo, secondo Ghedini, il dato che ''scagiona'' l'ex presidente del Consiglio: ''Berlusconi dava degli aiuti economici in caso di necessita', ma non c'e' nessun collegamento con presunti rapporti sessuali''. Inoltre, ha detto ancora Ghedini, ''prove convergenti dicono che non ci sono stati rapporti sessuali tra Silvio Berlusconi e Ruby''.

fcz/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vaticano
Vaticano: sorveglieremo per evitare abusi di simboli Santa Sede
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Mafia
Summit mafiosi per spartire racket, 14 arresti a Lamezia Terme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech