domenica 11 dicembre | 00:21
pubblicato il 21/giu/2013 10:44

Caso Ruby: difesa Fede, c'e' super teste contro Imane Fadil

(ASCA) - Milano, 21 giu - Nel cosiddetto processo Ruby bis spunta un presunto super testimone in grado, con le proprie dichiarazioni, di mettere in difficolta' Imane Fadil, una delle giovani ragazze ospitate da Silvio Berlusconi ad Arcore che pero' si e' costituita parte civile del processo contro Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti, chiedendo un risarciemnto di 2 milioni di euro in caso di condanna degli imputati. A parlarne, oggi in aula, e' stato l'avvocato Alessandra Guerini, difensore dell'ex direttore del Tg4. Il legale ha spiegato che il teste si chiama Manuel Giovine, e che le sue dichiarazioni rese ai magistrati di Roma sono gia' state trasmesse a Milano. Il pm Antonio Sangermano ha negato questa circostanza, assicurando di non aver ricevuto nulla.

Poi ha sottolineato: ''Non vorremmo che in questo processo si agitassero faccendieri e personaggi a libro paga''. Il rappresentante della pubblica accusa si e' dunque opposto all'acquisizione di queste dichiarazoni nel processo.

fcz/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina