lunedì 20 febbraio | 04:57
pubblicato il 27/mar/2012 19:51

Caso Ragusa, parla la sosia: non sono io Roberta - VideoDoc

Cristiana, praticante avvocato, smentisce le voci dei testimoni

Caso Ragusa, parla la sosia: non sono io Roberta - VideoDoc

Ghezzano, 27 mar. (askanews) - "Mi spiace ma Roberta non sono io", così Cristiana, praticante avvocato in studio legale a Ghezzano, alle porte di Pisa, ha smentito le voci del presunto avvistamento di Roberta Ragusa, la donna scomparsa da Gello da 70 giorni. Cristina assomiglia molto a Roberta, tanto da indurre una signora di Vecchiano a rivolgersi ai carabinieri convinta di aver visto Roberta Ragusa, una testimonianza giudicata inizialmente molto attendibile dagli inquirenti ma, purtroppo, rivelatasi infondata

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia