lunedì 27 febbraio | 18:13
pubblicato il 29/gen/2013 19:09

Caso Aldrovandi: tre agenti condannati sconteranno 6 mesi in carcere

Caso Aldrovandi: tre agenti condannati sconteranno 6 mesi in carcere

(ASCA) - Roma, 29 gen - Si spalancano le porte del carcere per tre degli agenti di polizia condannati per l'omicidio di Federico Aldrovandi, il giovane morto nel 2005 a Ferrara dopo essere stato sottoposto a un controllo da parte delle forze dell'ordine. Il Tribunale di sorveglianza di Bologna ha stabilito che Paolo Forlani, Monica Segatto e Luca Pollastri debbono scontare dietro le sbarre sei mesi di pena residua dei tre anni e mezzo che erano stati loro inflitti per eccesso colposo nell'omicidio colposo, con tre anni coperti dall'indulto. I giudici hanno respinto la richiesta degli avvocati che avevano sollecitato un affidamento ai servizi sociali per gli agenti, tutti e tre ancora in servizio nella Polizia di Stato. Il 26 febbraio verra' discusso il caso del quarto poliziotto condannato, Enzo Pontani, rinviato per vizio di notifica. ''Il nuovo Parlamento che verra' faccia diventare reato la tortura anche in Italia'', ha commentato su twitter il leader dei Sinistra, Ecologia e Liberta', Nichi Vendola.

Dello stesso avviso Ilaria Cucchi, candidata con Rivoluzione civile - Lista Ingroia e sorella di Stefano, vittima di un caso analogo. ''Il caso di Federico Aldrovandi e i risultati ottenuti devono far riflettere tutti sulla necessita' e l'urgenza di introdurre in Italia il reato di tortura e, se verro' eletta, questo sara' il primo tema che affrontero'. Non possiamo piu' attendere perche' non vogliamo che si ripetano ancora casi simili in cui degli innocenti perdono la vita''. Protesta invece il sindacato indipendente di Polizia Coisp, che parla di ''campagne d'odio e denigrazione delle Forze dell'Ordine''.

Lo studente ferrarese, che all'epoca aveva 18 anni, fu fermato nella notte del 25 settembre del 2005 e nella colluttazione con quattro agenti perse la vita per ''asfissia da posizione'', con il torace schiacciato sull'asfalto dalle ginocchia dei poliziotti. Sul cadavere erano presenti decine di contusioni ed ecchimosi.

uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech