venerdì 20 gennaio | 03:28
pubblicato il 05/dic/2013 11:37

Caserta: una serra di marijuana in casa. Arrestato perito informatico

Caserta: una serra di marijuana in casa. Arrestato perito informatico

(ASCA) - Caserta, 5 dic - Aveva allestito in casa una vera e propria serra per la coltivazione della marijuana, che poi spacciava.

Per questo la sezione Antidroga della Squadra mobile di Caserta, diretta da Alessandro Tocco, ha arrestato ieri M.S., perito informatico disoccupato nato nel capoluogo campano nel 1975, accusato della detenzione ai fini di spaccio di circa 300 g. di marijuana.

L'irruzione nell'abitazione del giovane - riferisce una nota - e' scattata dopo una serie di appostamenti e pedinamenti da parte della polizia venuta al corrente di una fiorente attivita' di spaccio nel rione 'Acquaviva' di Caserta. Notato un sospetto andirivieni presso lo stabile di via Avellino e' stata effettuata la perquisizione nell'abitazione dove la polizia ha rivenuto, oltre alla droga, tutta l'attrezzatura necessaria per la coltivazione indoor delle piante e per il confezionamento delle dosi.

Poggiata su un tavolo di vimini sul balcone vi era l'erba fresca a seccare, mentre in camera da letto crescevano 12 piantine alte circa 20 cm ed una piu' grande, alta 1,30 m, in fase di piena fioritura.

Sulle piante erano puntati anche una grossa lampada accesa dotata di timer, costruita artigianalmente, e un ventilatore da terra usato per aerare la stanza.

Ancora, stipati nei pensili della cucina, i poliziotti hanno trovato tre barattoli contenenti la marijuana gia' essiccata, pronta per essere divisa in dosi destinate alla vendita, una volta confenzionate in piccole bustine di plastica trasparente con chiusura a pressione, anch'esse rinvenute nella casa.

C'erano, poi, un foglio di carta a quadretti con 12 semi, verosimilmente di marijuana, ed una busta in plastica contenente 350 euro in banconote di vario taglio, sicuro provento della illecita attivita' di spaccio, a detta degli investigatori. M.S., che aveva piccoli precedenti per droga, e' stato arrestato e tradotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove e' ora a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

com-stt/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale