venerdì 24 febbraio | 08:54
pubblicato il 21/mar/2012 09:50

Caserta, si fingeva finanziere e truffava promesse spose

31enne si faceva dare soldi per matrimonio e poi scappava

Caserta, si fingeva finanziere e truffava promesse spose

Caserta, (askanews) - Si fingeva un capitano della Guardia di Finanza per truffare ragazze innamorate, ordini religiosi e associazioni di volontariato. Sono state le stesse Fiamme Gialle di Caserta a scoprire le macchinazioni di un 31enne di Maddaloni che, in combutta con la madre, si guadagnava da vivere illudendo il prossimo: adescava giovani ragazze sui social network, dove millantava un lavoro da finanziere e titoli di studio inesistenti; chiedeva loro di sposarlo, arrivando fino a frequentare con molte il corso prematrimoniale e poi, dopo aver chiesto alle fidanzate i soldi per organizzare le nozze o per comprare i mobili, si dileguava.Sfoderando il tesserino da finanziere apriva conti poi mai pagati in discoteche e ristoranti e inventandosi raccolte fondi rubava denaro e chiese e associazioni. Ora è stato arrestato e denunciato insieme con madre e due fratelli per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech