martedì 21 febbraio | 13:39
pubblicato il 05/mag/2011 10:39

Caserta, sequestrati beni per 13 milioni ad affiliato Casalesi

Famiglia di Sebastiano Ferraro arricchita con imprese edili

Caserta, sequestrati beni per 13 milioni ad affiliato Casalesi

Beni e società per circa 13 milioni di euro: è l'oggetto del sequestro eseguito dalla polizia di Caserta nei confronti di Sebastiano Ferraro, esponente del clan dei Casalesi, della fazione riconducibile a Francesco 'Sandokan' Schiavone, pregiudicato per associazione a delinquere di stampo mafioso e attualmente non in carcere. Il sequestro dei beni mobili e immobili, intestati a parenti e affini di Ferraro, è stato disposto dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Attraverso l'analisi di cespiti e flussi finanziari è stato dimostrato che la famiglia, grazie alla vicinanza con i Casalesi, era riuscita ad aumentare il patrimonio, soprattutto attraverso società e imprese del settore edile che hanno accresciuto moltissimo il loro giro d'affari anche vincendo appalti di opere pubbliche.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia