domenica 11 dicembre | 01:36
pubblicato il 09/giu/2011 09:59

Caserta, scontri al Cie di S.M. Capua Vetere: centro sequestrato

La Procura indaga sui responsabili, incerta sorte immigrati

Caserta, scontri al Cie di S.M. Capua Vetere: centro sequestrato

Il centro di identificazione di Santa Maria Capua Vetere è sotto sequestro. La decisione è stata presa dalla Procura di Caserta dopo gli incidenti nella notte fra martedì e mercoledì con scontri feriti e incendi che hanno reso inutilizzabile il Centro. Ora gli inquirenti indagheranno su cause e responsabili per accertare una verità che al momento ha una doppia versione. Secondo la Polizia alcuni immigrati avrebbero appiccato il fuoco alle tende e poi aggredito le Forze dell'ordine per cercare di fuggire dal Centro, mentre per Rete antirazzista e Arci a scatenare la protesta sarebbe stato il divieto di uscire imposto ad un ragazzo tunisino che voleva tornare in patria dopo aver saputo della morte del fratello. Secondo questa versione ad incendiare le tende sarebbero stati i lacrimogeni della Polizia. La questione ora è in mano alla Procura mentre non è stato ancora chiarito se gli immigrati resteranno al Cie o verranno trasferiti.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina