domenica 04 dicembre | 03:26
pubblicato il 07/ott/2013 13:42

Caserta, otto esponenti clan camorra arrestati per estorsioni

Imprenditori costretti a subire minacce tra il 2007 e il 2013

Caserta, otto esponenti clan camorra arrestati per estorsioni

Napoli, (askanews) - Imprenditori vittime di minacce, costretti con la violenza a pagare il pizzo da esponenti del clan Bifone, organico ai Belforte e attivo a Portico di Caserta e paesi limitrofi. A scoprire le vittime delle estorsioni è stata la Direzione distrettuale antimafia di Napoli, che ha fatto luce su alcuni episodi avvenuti tra il 2007 e il 2013. Otto persone sono finite in manette per estorsione aggravata dal metodo mafioso.L'attività investigativa, iniziata nel luglio 2012 e condotta anche con intercettazioni e l'aiuto delle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, ha consentito di accertare che alcuni componenti della famiglia Bifone continuavano a organizzare, anche se detenuti, l'attività estorsiva sul territorio grazie ai loro complici, pretendendo somme di danaro soprattutto in occasione delle festività di Natale, Pasqua e Ferragosto.Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati conti correnti, beni mobili e immobili, tra cui due concessionarie di auto, riconducibili ai destinatari del provvedimento cautelare e ai loro familiari il cui valore è stimato intorno ai 3 milioni di euro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari