domenica 26 febbraio | 20:39
pubblicato il 19/gen/2011 16:17

Caserta, il pentito sbaglia il giorno: scarcerato presunto killer

Di Bello assolto perché l'accusatore fa confusione sulle date

Caserta, il pentito sbaglia il giorno: scarcerato presunto killer

Scarcerato dopo un anno e mezzo di reclusione perché il pentito che lo accusava aveva sbagliato data. E' accaduto a Caserta dove un presunto killer, Plinio Di Bello, di Grazzanise, accusato da un collaboratore di giustizia del tentato omicidio del pregiudicato Giovanni Izzo, è stato assolto in Appello e scarcerato "per non aver commesso il fatto". L'uomo che lo additava come presunto assassino, infatti, sarebbe caduto più volte in contraddizione anche sulla stessa data in cui sarebbe dovuto avvenire l'omicidio. Izzo riuscì a farla franca anche perché fu arrestato il giorno prima di quello fissato per il suo assassinio. Il pentito aveva indicato l'8 novembre 2004 come data del delitto dichiarando che il giorno precedente Di Bello aveva nascosto in un podere armi e auto, sequestrate però nel corso di un blitz 2 mesi dopo.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech