mercoledì 07 dicembre | 23:47
pubblicato il 13/set/2012 13:07

Case d'aste e gallerie d'arte, evasione da 2 milioni di euro

Gdf chiude due note gallerie d'arte a Roma e Padova

Case d'aste e gallerie d'arte, evasione da 2 milioni di euro

Roma (askanews) - Evasione per 2 milioni di euro, transazioni in denaro contante oltre i limiti consentiti per 3 milioni di euro e norme anti riciclaggio non rispettate per 14 milioni: sono i numeri di un'operazione della Guardia di Finanza nel settore delle gallerie d'arte e delle case d'aste che ha portato alla luce molte irregolarità.I militari delle Fiamme Gialle, in collaborazione con la SIAE, hanno controllato 24 esercizi in tutta Italia. In alcuni casi è stata decisa la chiusura temporanea dell'attività, come successo per due note gallerie d'arte, una con sede a Roma e l'altra a Padova.L'operazione non si è conclusa qui, resta ancora da accertare tutto l'aspetto fiscale. Con l'aiuto delle banche dati della Gdf sono stati incrociati gli acquisti delle opere d'arte con le dichiarazioni dei redditi dei clienti e ora verranno verificate le incongruenze.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni