lunedì 05 dicembre | 11:27
pubblicato il 25/ott/2011 10:19

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Nel 1990 ha comprato una casa senza sapere che era abusiva

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Casalnuovo di Napoli, vera giungla dell'abusivismo edilizio, è teatro di una complessa vicenda giudiziaria che da anni vede come protagonista Luigi Iovino. Il signor Iovino continua caparbiamente da 16 anni a chiedere giustizia, ritenendosi truffato da chi gli ha venduto una casa che non aveva i requisiti di legge.Ora il Comune gli ha dato lo sfratto coatto.Il "j accuse" di Iovino si concentra sul fatto che la maggior parte degli immobili realizzati abusivamente, sono ancora in piedi, tutti puntualmente abitati e i frutti economici dello scempio vanno ancora oggi a beneficio dei costruttori, proprietari dei terreni, nonostante numerose sentenze penali abbiano riconosciuto le violazioni edilizie.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari