lunedì 27 febbraio | 20:40
pubblicato il 25/ott/2011 10:19

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Nel 1990 ha comprato una casa senza sapere che era abusiva

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Casalnuovo di Napoli, vera giungla dell'abusivismo edilizio, è teatro di una complessa vicenda giudiziaria che da anni vede come protagonista Luigi Iovino. Il signor Iovino continua caparbiamente da 16 anni a chiedere giustizia, ritenendosi truffato da chi gli ha venduto una casa che non aveva i requisiti di legge.Ora il Comune gli ha dato lo sfratto coatto.Il "j accuse" di Iovino si concentra sul fatto che la maggior parte degli immobili realizzati abusivamente, sono ancora in piedi, tutti puntualmente abitati e i frutti economici dello scempio vanno ancora oggi a beneficio dei costruttori, proprietari dei terreni, nonostante numerose sentenze penali abbiano riconosciuto le violazioni edilizie.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech