giovedì 19 gennaio | 08:02
pubblicato il 25/ott/2011 10:19

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Nel 1990 ha comprato una casa senza sapere che era abusiva

Casalnuovo, la storia di Luigi Iovino: truffato e poi sfrattato

Casalnuovo di Napoli, vera giungla dell'abusivismo edilizio, è teatro di una complessa vicenda giudiziaria che da anni vede come protagonista Luigi Iovino. Il signor Iovino continua caparbiamente da 16 anni a chiedere giustizia, ritenendosi truffato da chi gli ha venduto una casa che non aveva i requisiti di legge.Ora il Comune gli ha dato lo sfratto coatto.Il "j accuse" di Iovino si concentra sul fatto che la maggior parte degli immobili realizzati abusivamente, sono ancora in piedi, tutti puntualmente abitati e i frutti economici dello scempio vanno ancora oggi a beneficio dei costruttori, proprietari dei terreni, nonostante numerose sentenze penali abbiano riconosciuto le violazioni edilizie.

Gli articoli più letti
Terremoti
Cnr: sisma fenomeno di contagio a cascata tra faglie adiacenti
Terremoti
Sisma, Raggi: a Roma saranno avviate verifiche su scuole e uffici
Terremoti
Terremoto, sindaca Raggi riunisce il centro operativo comunale
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina