domenica 04 dicembre | 19:38
pubblicato il 13/gen/2012 10:04

Casa Patroni Griffi, Procura di Roma apre inchiesta

Accertamenti affidati alla Guardia di finanza

Casa Patroni Griffi, Procura di Roma apre inchiesta

Roma, 13 gen. (askanews) - Ci sono al momento solo alcuni articoli di stampa all'interno del fascicolo aperto dalla Procura di Roma sull'appartamento a due passi dal Colosseo acquistato dal ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi per 170mila euro. Il procedimento, avviato dal procuratore aggiunto Alberto Caperna, è stato rubricato come 'atti relativi', cioè senza indagati e senza ipotesi di reato. Gli accertamenti sono stati affidati al nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza. Gli investigatori dovranno ricostruire tutta la vicenda che risale alla fine degli anni Ottanta, quando Patroni Griffi allora componente del Consiglio di Stato che qualificò lo stabile come immobile 'non di pregio', agevolandone così l'affare, ottenne l'affitto di un appartamento in via Monte Oppio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari